Vaccino Covid per gli Over 80: Assindatcolf chiede priorità per badanti

05/03/2021
10 Minuti

Gli anziani over 80 sono gli attuali destinatari del vaccino anti- covid 19, intanto l’Assindatcolf chiede priorità per vaccinare le badanti.

 

Piano di vaccinazione per anziani over 80

 

Dopo operatori sanitari, personale medico e ospiti delle RSA, sono gli anziani over 80 ad essere vaccinati. Questo il piano di vaccino anti covid-19 previsto dal ministero della salute che ha avuto inizio il 27 dicembre 2020.

santa rosa assistenza badante notte

 

Per ricevere il vaccino anti-covid 19 bisogna lasciare il nominativo della persona anziana over 80 ed eseguire una prenotazione. L’organizzazione di questa procedura di prenotazione è stata lasciata alle regioni, pertanto ognuna ha implementato un piano autonomamente.

Ad esempio il comune di Villa Cortese ha messo in atto uno sportello di assistenza per la prenotazione della vaccinazione Anti Covid per le persone con più di 80 anni che hanno difficoltà a compilare in autonomia la domanda online.

 

Se ti prendi cura di una persona anziana over 80 e hai bisogno di informazioni per il vaccino anti-covid 19 ti consigliamo innanzitutto di rivolgerti al tuo medico di famiglia. Lui/lei ti indicherà come procedere per effettuare una prenotazione.

Qui potrai leggere domande e risposte sul Vaccino Anti Covid da parte dell’ Agenzia Italiana del Farmaco.

Priorità del vaccino anti-Covid a badanti, le ragioni

L’Assindatcolf chiede che il personale assistenziale (badanti e colf) abbia priorità nel ricevere il vaccino contro il Covid. Questo perché si tratta di figure professionali che lavorano a stretto contatto con soggetti vulnerabili.

Francesco Landi, presidente della società italiana di geriatria, fa notare come il personale assistenziale sia tra quello che porta maggiore rischio all’interno della bolla familiare.

È molto comune infatti che le badanti utilizzino mezzi di trasporto pubblico nel tragitto casa-lavoro e trascorrono molte ore a contatto con persone anziane e disabili. Rendere il vaccino disponibile per gli assistenti potrebbe essere un modo di prevenire la diffusione del contagio.

Il presidente di Assindatcolf,  Andrea Zini, ricorda che in Italia le badanti sono circa 1 milione, tra quelle regolari e non. E che, anche se in un ambito più ristretto, i compiti da loro svolti sono equiparabili a quelli svolti del personale RSA. Pertanto, includere le badanti tra le categorie che riceveranno il vaccino in via prioritaria, sarebbe un’operazione sensata e logica che il presidente si augura il Governo voglia fare propria da subito, modificando il piano vaccinale.

Pratiche a tutela della salute dell’anziano.
Le badanti si trovano oggi più che mai a fare i conti con un ruolo estremamente delicato. Fanno parte delle figure professionali più a contatto con soggetti vulnerabili. Gli assistiti, infatti, rientrano nella fascia degli over 65, ovvero quella più fragile. È pertanto estremamente importante che le badanti prestino attenzione alle pratiche di prevenzione a tutela della propria salute e di quella della persona assistita.

Tali pratiche, ricordiamo, prevedono:

  • indossare la mascherina;

  • lavare molto bene le mani con gel disinfettanti;

  • disinfettare le superfici con candeggina o alcool;

  • areare gli ambienti frequentemente soprattutto quelli in cui si soggiorna di più;

  • lavare la biancheria da letto ad un ciclo di lavaggio di 60°C- 90°C con detergente.


Santa Rosa Assistenza, sempre al tuo fianco

In Santa Rosa Assistenza siamo sempre stati al fianco dei nostri assistiti, delle loro famiglie e delle stesse badanti. Da sempre, e a maggior ragione in questo periodo particolarmente difficile di pandemia, ci siamo preoccupati di essere un riferimento per risolvere tutti i problemi legati all’assistenza.

Anche in questo caso saremo lieti di assisterti a reperire le informazioni presso il comune di riferimento e in qualsiasi altra tua necessità.


Hai bisogno di assistenza?


Ti è piaciuto questo Articolo?
Condividilo

09/08/2022
Decreto Trasparenza: di cosa si tratta?
29/11/2021
No vax badanti: un rischio che non puoi permetterti se vuoi lavorare!
19/11/2021
L’imprenditore, il franchising e il successo: l’unica cosa da sapere!
15/11/2021
OSS e ASA: sono necessarie queste certificazioni per lavorare SEMPRE?
08/11/2021
La Badante convivente può rivelarsi la tua soluzione di vita (se leggi qui)
Precedente
Successivo
Iscriviti alla Newsletter