STORIA | L’alba del franchising numero 1 in Italia. Da Badante ad Agenzia

16/07/2021
10 Minuti

Questo è una storia speciale che parla di errori, fallimenti e vittorie personali e comuni. È una storia fatta di insegnamenti che puoi far tuoi GRATIS in questi minuti in cui leggi.

 

Potrai risparmiare tanta fatica e applicarli nei tuoi progetti, ai tuoi sogni….e perché NO?! Anche in franchising con noi! Ne va della vita, perciò fai tutto ciò che puoi per migliorarla ogni giorno di più!

paziente fragile edoxabanDOC NAO anticoagulante fibrillazione anmco 2017 simposio coagulumreport 777x437 1

Questa è la storia della Santa Rosa Assistenza e di due tenaci personalità imprenditoriali che non hanno mai mollato e hanno fatto delle proprie difficoltà e tragedie un’opportunità per dare il meglio e risalire da vincitori.

Perché come dice Sylvester Stallone: “Nessuno può colpire duro come fa la vita. Perciò andando avanti, non è importante come colpisci. L’importante è come sai resistere ai colpi, come incassi…e se finisci al tappeto hai la forza di rialzarti. Così sei un vincente!”

WhatsApp Image 2021 04 12 at 21.01.10

Ebbene, tutto inizia nel 1991, quando Maximo Enciso (Fondatore di Santa Rosa Assistenza) insieme a sua moglie Angelica, decide di venire in Italia per lavorare e mettere da parte del denaro. Separati.

Infatti inizialmente Angelica rimane nel loro paese nativo, il Perù, dove ha premura di tenere da parte i soldi.

Invece Maximo inizia a fare i lavori più svariati per raggiungere il suo obiettivo: badante, muratore, imbianchino, corriere e molti altri.

Facendo la gavetta, e passando di tutto e di più, riesce ad arrivare dopo due anni alla cifra di 25 mila euro di risparmi.

Dopo aver maturato quell’esperienza lavorativa e personale in Italia, pensa che “il mercato dell’intimo” sia un’opportunità redditizia per “sfondare” nel proprio Paese.

Così studia a fondo tutte le agenzie famose, le dinamiche che ne determinano il successo. Ed è qui che conosce anche l’importanza di avere una mentalità vincente per fare impresa.

Una mentalità imprenditoriale che ti faccia andare sempre avanti, verso un sogno o un obiettivo, superando le difficoltà che la vita ti presenta.

Quindi decide di prendere il nome di una grande azienda italiana e di portare il brand e il business nel proprio paese.

Peccato che la scelta si rivela un fiasco. Dopo solo qualche anno, l’azienda fallisce e Maximo deve abbassare la saracinesca della sua attività.

È il fallimento di un progetto. Ma i due sanno in cuor loro che possono fare di meglio.

Maximo infatti ha preso coscienza dei propri errori, e ha compreso che per un imprenditore che si sta costruendo ci sono da mandare giù tanti bocconi amari prima di farcela. Ma che se persisterà, il sogno si realizzerà.

 

LA SVOLTA

 

E così torna in Italia. Ma stavolta assieme ad Angelica.

Avrebbero risparmiato di nuovo, e senza arrendersi, avrebbero iniziato un nuovo progetto in quel Paese che gli aveva ospitati e lo aveva aiutato ad arrivare a quel livello. L’italia.

cropped istock 000015869766large11
cropped istock 000015869766large11

Ed è proprio in questo suo secondo viaggio nel Bel Paese che ha inizio la leggenda della Santa Rosa Assistenza. L’incontro inatteso che ha sancito la nascita di un progetto che ha aiutato migliaia e migliaia di persone.

Quello con la signora Rosa.

 

Rosa, era una badante solare e piena di vita. E al contrario di tutte le altre parlava della sua storia e del suo lavoro in un modo a dir poco meraviglioso. Parlava di felicità, di aiutare le persone, di alzarsi alla mattina piena di passione per compiere la propria missione.

Non risparmiava i bei complimenti nè per l’italia, nè per i clienti con cui aveva avuto tantissimi successi.

Successi economici e personali, che le hanno permesso di risparmiare tanti soldi durante gli anni in attività.

Raccontava in proposito, di come avesse comprato una casa ai suoi figli e nipoti. E di come grazie alla sua rendita accumulata, si fosse potuta godere gli anni finali della sua vita in piena sicurezza e tranquillità.

E aggiungo “in piena soddisfazione” per avercela fatta grazie a dei valori meravigliosi che solo le persone vincenti hanno. Gli stessi che tutt’oggi Santa Rosa Assistenza utilizza e trasmette a clienti e ai nuovi affiliati.

Eccoli se vuoi dare un’occhiata…

WhatsApp Image 2021 04 12 at 21.01.10
WhatsApp Image 2021 04 12 at 21.01.10

La sua vita ebbe un impatto a dir poco sconvolgente in Maximo che iniziò a vedere il lavoro di badante e di assistenza anziani in generale con occhi diversi.

Non era più solo un mezzo per guadagnare e vivere. Da ora in poi questo lavoro sarebbe stato il percorso migliore della sua vita. Gli avrebbe permesso di vivere al massimo i suoi sogni ed essere felice.

Per questo motivo Maximo decide di iniziare nel business dell’assistenza anziani con il super progetto di creare un’azienda piena di badanti che lavorano e vivono proprio come la signora Rosa: felici, soddisfatte e ben retribuite.

Ma la storia non sarebbe stata così semplice, e ci sarebbe voluto molto di più che una bella intenzione…

Fine Prima Parte della Storia
 

P.S.

Questa era la prima delle due parti della nostra storia.

Ma se vuoi sapere di più puoi:

– Contattarci senza impegni al nostro numero ????   800 180 489

– Far tua la meravigliosa chance di avere il nostro know-how del tutto gratis.

Seguirci sui nostri canali social Instagram & Youtube e ti raccomando di contattarci per qualsiasi dubbio o problema.

-Aspettare venerdì 23 luglio per vedere come va a finire la nostra storia!

Grazie del tempo che ci hai dedicato!

A presto.

Ti è piaciuto questo Articolo?
Condividilo

09/08/2022
Decreto Trasparenza: di cosa si tratta?
29/11/2021
No vax badanti: un rischio che non puoi permetterti se vuoi lavorare!
19/11/2021
L’imprenditore, il franchising e il successo: l’unica cosa da sapere!
15/11/2021
OSS e ASA: sono necessarie queste certificazioni per lavorare SEMPRE?
08/11/2021
La Badante convivente può rivelarsi la tua soluzione di vita (se leggi qui)
Precedente
Successivo
Iscriviti alla Newsletter