Nuove idee di lavoro autonomo: quale scegliere?

07/01/2020
10 Minuti

Hai deciso di abbandonare il tuo ruolo da lavoratore dipendente e stai pensando di scegliere un lavoro autonomo? Oggi giorno esistono molte possibilità di lavoro autonomo, ma bisogna sapere scegliere e capire qual’è quello giusto per te.

In questa guida, di seguito, trovi informazioni, consigli, esempi di lavoro autonomo redditizi e molto altro ancora. Continua la lettura per saperne di più a riguardo.


Mettersi in proprio nel 2019: come fare?

Spesso nell’arco della vita ci si ritrova stanchi del proprio lavoro e della propria routine e la soluzione è quella di mettersi in gioco nuovamente, cercando strade alternative e percorsi ancora inesplorati.

Mettersi in proprio e scegliere di aprire un’attività personale può rivelarsi una soluzione utile per riprendere in mano la propria vita e la propria carriera lavorativa. Per aprire un’attività si può scegliere di agire in due modi: aprire un’attività in autonomia oppure aprire un’attività in franchising.

In entrambi i casi, si diviene capo di un’azienda, ma la differenzia sostanziale sta nel fatto che nel caso del franchising si dovrà sottostare alle direttive prestabilite del franchisor, ovvero dell’azienda madre che fornisce il marchio agli affiliati. Aprendo un’attività in autonomia, dovrai pensare alle seguenti problematiche:

  • location
  • marketing
  • amministrazione e burocrazia
  • rifornimenti
  • personale
  • pubblicità
  • marchio e nome dell’azienda
  • design

Insomma, aprendo un’attività in autonomia si diviene davvero capi a tutti gli effetti, tuttavia bisogna mettere in conto che ci saranno una serie di problematiche a cui bisognerà pensare e trovare soluzioni in prima persona, magari assumendo esperti nei vari campi.

Parallelamente, a proposito di ciò il franchising offre dei vantaggi, come fornire direttamente piano marketing, organizzativo, design dell’azienda, pubblicità, rifornimenti, assistenza, al fine di raggiungere un piazzamento sul mercato più diretto e veloce.


Idee di lavoro autonomo 2019

Come già anticipato, ci sono molte possibilità nel settore dell’imprenditoria, ecco di seguito alcune idee di lavori autonomi redditizi:

  • cartoon store, ovvero negozi in cui si vendono vestiti, gadget e giocattoli per bambini e appassionati di cartoni animati e videogiochi.
  • un bubble tea bar, ovvero un bar in cui si vende il bubble tea, una bevanda nata in Cina e che sta spopolando sempre di più anche in Italia. Si tratta di un prodotto semplice da realizzare, utilizzando come ingredienti principali tè, latte, sciroppi e aromi.
  • un’agenzia per bandati, ovvero agenzie che si occupano di trovare e selezionare badanti professionali e competenti da collocare all’interno di famiglie che necessitano di assistenza per un anziano non autosufficiente. Si tratta di un’idea molto redditizia poiché in Italia il numero di anziani è in continua crescita e anche il bisogno di assistenza aumenta conseguentemente.
  • negozio di alimenti e oggetti biologici e sfusi, i quali stanno avendo molto successo anche per la crescente sensibilizzazione della popolazione in merito alle problematiche ambientali e climatiche.

Le idee sono molte e infinite, il consiglio è quello di trovare idee innovative e funzionali rispetto ai bisogni delle persone, ricordando sempre di fare un prospetto e un’analisi dettagliata di costi ed eventuali problematiche, al fine di scegliere l’attività che fa per te.

Ti è piaciuto questo Articolo?
Condividilo

09/08/2022
Decreto Trasparenza: di cosa si tratta?
29/11/2021
No vax badanti: un rischio che non puoi permetterti se vuoi lavorare!
19/11/2021
L’imprenditore, il franchising e il successo: l’unica cosa da sapere!
15/11/2021
OSS e ASA: sono necessarie queste certificazioni per lavorare SEMPRE?
08/11/2021
La Badante convivente può rivelarsi la tua soluzione di vita (se leggi qui)
Precedente
Successivo
Iscriviti alla Newsletter