Franchising redditizi: quali e perché sceglierli?

07/01/2020
10 Minuti

[vc_row type=”in_container” full_screen_row_position=”middle” scene_position=”center” text_color=”dark” text_align=”left” overlay_strength=”0.3″ shape_divider_position=”bottom”][vc_column column_padding=”no-extra-padding” column_padding_position=”all” background_color_opacity=”1″ background_hover_color_opacity=”1″ column_shadow=”none” column_border_radius=”none” width=”1/1″ tablet_text_alignment=”default” phone_text_alignment=”default” column_border_width=”none” column_border_style=”solid”][vc_column_text]

Sempre più frequente tra gli imprenditori, è la scelta di aprire un’attività in franchising. In questo periodo aprire un’attività imprenditoriale mettendosi in proprio può risultare faticoso e molto dispendioso, ma sopratutto rischioso per i neo imprenditori che si stanno affacciando al mondo imprenditoriale per le prime volte. Scopriamo perché molte persone e imprenditori scelgono di puntare su questa forma imprenditoriale, quali sono i vantaggi e i franchising redditizi nel mercato.

Perché aprire un’attività in franchising?

Aprire un’attività imprenditoriale in proprio può essere rischioso, soprattutto per chi si approccia al mondo dell’imprenditoria per la prima volta. Infatti, mettersi in proprio significa avere sulle spalle un carico di responsabilità enorme, capacità specifiche, pianificare e organizzare tutto nel dettaglio. Per chi è un imprenditore alle prime armi e per quegli imprenditori che desiderano diversificare il proprio capitale in settori differenti, può risultare utile e vantaggioso aprire attività in franchising. Il franchising consente di aprire un’attività affiliata ad un’altra, la quale è solitamente un grande marchio che fornisce all’affiliato le proprie strategie di marketing, modelli organizzativi e amministrativi, logo, marchio, rifornimenti ecc. Se si mette a confronto l’apertura di un’attività in proprio e una in franchising, quest’ultimo permette di ottenere i seguenti vantaggi:

  • modelli organizzativi, esperienza e amministrazione già testata, funzionale e collaudata
  • assistenza costante da parte del franchisor, ovvero della casa madre
  • maggiore visibilità, grazie al marchio già famoso del franchisor, che consente un piazzamento nel mercato più veloce e sicuro
  • assistenza nelle attività di logistica e gestione
  • know-how dell’azienda

Attività in franchising redditizie

Attualmente, le aziende che desiderano espandersi e che utilizzano la forma del franchising sono molte e ne nascono continuamente di nuove. Come si sceglie in questo mercato in continua espansione? Innanzitutto, è necessario scegliere un settore di mercato attualmente proficuo, per esempio nel 2019 risultano vantaggiosi i seguenti campi:

  • attività green, ovvero quelle attività che operano nel settore della sostenibilità. Esempi sono i negozi alimentari che vendono alimenti e prodotti bio e vegan. Come i negozi alimentari, hanno anche molto successo i bar, bistrot, ristoranti vegani ed eco sostenibili. Altre attività di questo tipo possono essere negozi vintage, negozi di vestiti sostenibili, negozi di prodotti di benessere green. Attività di successo legate a questo settore sono anche gli autolavaggi sostenibili, ovvero autolavaggi che non utilizzano l’acqua.
  • aziende del benessere, ossia attività che operano nel settore del benessere fisico. Per esempio palestre, piscine, abbigliamento sportivo, negozi sportivi in generale.
  • attività di assistenza anziani, come per esempio Santa Rosa Assistenza. Aziende che si occupano di fornire assistenza e personale competente alle famiglie e agli anziani non autosufficiente. L’Italia è il primo paese in Europa e il secondo nel mondo con il maggiore tasso di anzianità. Un terzo della popolazione italiana è composta da anziani, il cui tasso è in continua crescita e con esso è in crescita anche la richiesta di assistenza.
  • attività di assistenza agli immigrati, per esempio agenzie di consulenza, comunicazione.
  • attività per gli animali, vista la continua crescita di attenzione nei confronti dei nostri amici a quattro zampe. Tra questi si trovano alimentari per gli animali, negozi di oggettistica per gli animale, cliniche veterinarie in franchising.

Per scegliere al meglio l’attività in franchising che fa per te, valuta attentamente la popolarità del marchio, la sua affidabilità e la qualità dei suoi prodotti. Inoltre, è importante valutare anche dal punto di vista finanziario i costi di affiliazione e il capitale necessario.

[/vc_column_text][divider line_type=”No Line” custom_height=”30″][nectar_btn size=”large” button_style=”regular” button_color_2=”Accent-Color” icon_family=”none” url=”https://webinar.santarosaassistenza.com/” text=”SEI INTERESSATO A QUESTO SETTORE? ISCRIVITI AL CORSO ONLINE GRATUITO SUL NOSTRO FRANCHISING”][/vc_column][/vc_row]

Ti è piaciuto questo Articolo?
Condividilo

09/08/2022

Decreto Trasparenza: di cosa si tratta?

19/11/2021

L’imprenditore, il franchising e il successo: l’unica cosa da sapere!

15/11/2021

OSS e ASA: sono necessarie queste certificazioni per lavorare SEMPRE?

08/11/2021

La Badante convivente può rivelarsi la tua soluzione di vita (se leggi qui)

Precedente
Successivo

Iscriviti alla Newsletter