Franchising assistenza anziani, offrire la propria esperienza

11/05/2020
10 Minuti

Il franchising assistenza anziani è uno degli investimenti più redditizi degli ultimi anni, infatti, nonostante il nostro Paese non stia vivendo uno dei maggiori momenti di ricchezza, questo settore riesce ancora a difendersi. A causa del COVID-19 qualsiasi attività imprenditoriale ha subito delle perdite, chi più e chi meno e a farne le spese non sono stati solo i dipendenti, ma anche gli imprenditori. La brusca frenata dell’economia italiana ha addirittura costretto molti imprenditori a chiudere la propria attività.

Questo perché i costi fissi, come ad esempio l’affitto dell’ufficio, le retribuzioni dei lavoratori, le spese legate alle utenze, ecc, sono diventati ingestibili.

Il nostro settore però, riesce ancora a dire la sua, ovviamente non vi nascondiamo che anche noi abbiamo subito un piccolo rallentamento. Ma riusciamo a coprire ancora senza problemi i costi fissi e quelli variabili. Questo grazie all’ottima organizzazione messa in atto nel corso degli anni.

Perché anche quando le cose vanno bene, bisogna pensare anche a come gestire i momenti di difficoltà come questi.
E allora, in questo momento, conta più che mai anche l’esperienzialità di tutti quegli imprenditori che possono raccontare agli altri come gestire i periodi di crisi economica e non.

Franchising assistenza anziani, offrire la propria esperienza. Mettersi a disposizione degli altri, compito di ogni leader.

Ogni imprenditore che opera nella sua azienda mettendo al primo posto la felicità del cliente e del dipendente, merita di essere considerato un leader. Una parola che spesso e volentieri si associa all’ambito aziendale, ma chi lo è, opera in questo modo anche fuori alla propria attività. E quindi, noi del franchising assistenza anziani siamo quasi ‘obbligati’ a regalare la nostra esperienza.


I modi per farlo sono davvero tantissimi, ma quelli più vicini alle persone sono sicuramente quelli digitali. Proprio perché il lockdown non è ancora terminato e quindi siamo tutti maggiormente connessi.
E allora…social media, piattaforme video, e pagine personali, diventano il giusto strumento per comunicare a tutti quegli imprenditori in difficoltà. Ma nello stesso tempo sono anche un modo per arrivare a possibili nuovi affiliati.

I social sono uno strumento potentissimo e quindi, se usati correttamente riescono anche ad influenzare le persone: i loro comportamenti, le loro scelte d’acquisto e gli stili di vita.
E quindi, cosa comunicare? Che consigli offrire? Il giusto modo per comunicare con gli altri è quello di presentarsi con equilibrio e pacatezza. Di guru che si spacciano per imprenditori affermati, il web ne è pieno.


Raccontare come la propria azienda stia facendo fronte a questa crisi, entrando proprio nel vivo delle scelte imprenditoriali e spiegando come cercare di arginare il problema è sicuramente interessante. In un certo senso è come se si stesse offrendo un’analisi benchmark ad un altro imprenditore. Senza che quest’ultimo debba studiare i vostri dati.

Il confronto è molto importante, anche perché dall’altra parte, chi ci ascolta può sempre insegnarci qualcosa. E allora, durante una diretta potrebbe aprirsi un vero e proprio dibattito su una strategia aziendale o su un servizio offerto. Social media e web, possono diventare una vera e propria stanza di dialogo con l’esterno anche per il franchising assistenza anziani.

 

 

Ti è piaciuto questo Articolo?
Condividilo

09/08/2022

Decreto Trasparenza: di cosa si tratta?

19/11/2021

L’imprenditore, il franchising e il successo: l’unica cosa da sapere!

15/11/2021

OSS e ASA: sono necessarie queste certificazioni per lavorare SEMPRE?

08/11/2021

La Badante convivente può rivelarsi la tua soluzione di vita (se leggi qui)

Precedente
Successivo

Iscriviti alla Newsletter