Formazione della badante ideale

07/01/2020
10 Minuti

Desideri assumere una badante per un tuo caro anziano? Non sai però in modo selezionarla, quali requisiti richiedere e ciò ti porta non poche difficoltà. In questa guida, troverai tutte le informazioni di cui necessiti al fine di aiutarti a trovare l’assistente domestiche che fa al caso tuo!


Requisiti della badante

La badante fa parte di quella categoria di lavoratori definiti “collaboratori domestici“, in quanto svolgono il loro lavoro solitamente nei pressi dell’abitazione familiare.

Attualmente, si tratta di un lavoro in continua crescita, dovuto all’aumento della percentuale di anziani in Italia, e che risulta essere una valida alternativa a casa di riposo o istituti privati per due motivi:

  • è un alternativa economica
  • si permette all’anziano di vivere in casa propria, in autonomia, serenità e tranquillità

La crescita di domanda comporta anche un aumento dell’offerta, così sempre più badanti si propongono per questo tipo di lavoro. Tuttavia, ciò non significa che tutti questi professionisti siano formati ed educati allo stesso modo.

Dovrai richiedere i maggiori requisiti e capacità possibili in modo tale da affidare il tuo caro in mani esperte. Si tratta prima di tutto di un lavoro adatto sia alle donne che agli uomini, infatti il numero di uomini che inizia a svolgere questa professione è in continua crescita, anche se la maggioranza è detenuta ancora dalle donne.

Si tratta in generale di un lavoro che richiede due competenze e attitudini fondamentale, nel caso in cui una badante non ti dimostri di possederle cambia badante, ovvero umanità e pazienza. Il lavoro della badante non è affatto semplice, infatti è una professione che richiede passione e molta dedizione.

Il lavoratore domestico dovrà essere un professionista esperto nell’assistenza dell’anziano o di persone non autosufficienti, cura che si articolerà in vari ambiti. Ovviamente, l’operatore dovrà adattarsi in base alle esigenze, alle problematiche e difficoltà dell’assistito fornendo il supporto necessario nelle attività quotidiane.

Nei casi in cui ci siano problematiche legate alla mobilità dell’assistito o a situazioni di non autosufficienza, la badante dovrà saper fornire l’assistenza adeguata per quanto riguarda la vestizione, la somministrazione delle medicine, prendersi cura della salute igienica, preparazione dei pasti, sostegno durante movimenti, uscite e passeggiate. Le mansioni della badante spaziano molto, infatti il professionista potrà anche da adempiere alle mansioni domestiche. I caratteri del lavoro della badante, i suoi compiti dovranno ovviamente essere specificati all’interno del contratto per evitare qualsiasi tipo di equivoco.

Tuttavia, ci sono delle caratteristiche che ogni badante dovrebbe possedere, eccole di seguito elencate:

  • gentilezza
  • accuratezza
  • empatia
  • pazienza
  • tranquillità

Queste qualità fanno di una badante, una persona che sa relazionarsi nel corretto modo con le persone con problematiche. Ovviamente, queste qualità non sono l’unico requisito da richiedere, ma dovrai valutare con attenzione anche i titoli di studio, i corsi e la formazione seguita dalla badante.


Percorso di studio badante

Come anticipato, sono molti gli aspetti che dovrai tenere in considerazione nel caso in cui tu voglia assumere una badante. Il percorso socio sanitario di una badante può avere sfaccettature leggermente diverse ,vediamo tuttavia quali sono i titoli validi che dovrai considerare per assumere una badante :

  • titolo di studio nel settore socio sanitario, si tratta di un diploma che può risultare utile in particolare nel caso in cui l’assistito abbia malattia, disabilità o non sia autosufficiente.
  • attestato di frequenza dei corsi per la professione di Assistente Familiare
  • Titolo di studio professionale, per esempi in questa categoria rientrano i certificati OSS, OTA e ASA
  • Diploma o laurea infermieristica, che in caso in cui l’assistito abbia malattie, l’operatore potrà somministrare farmaci e fornire assistenza particolare.
  • esperienze lavorative passare
  • recensioni da parte di clienti precedenti

Un’altri requisiti, attraverso cui potrai valutare e compiere la scelta migliore, sono:

  • osservare la disponibilità fornita dal professionista, al fine di capire se sia possibile contare su un’assistenza continua e stabile
  • disponibilità notturna e di convivenza, nel caso in cui l’assistito necessiti di questi aspetti
  • conoscenza ottimale della lingua italiana , per garantire dialoghi comprensibili tra assistente e assistito, comprensione e serenità
  • patente di guida, per garantire assistenza adeguata per esempio nel caso in cui l’anziano si sentisse male

Attualmente, per garantire la ricerca e la selezione di badanti in modo affidabile, economico e sopratutto veloce esistono le agenzie di selezione e collocamento badanti. Santa Rosa Assistenza è la numero 1 in Italia, richiedi maggiori informazioni per saperne di più!

Ti è piaciuto questo Articolo?
Condividilo

09/08/2022
Decreto Trasparenza: di cosa si tratta?
29/11/2021
No vax badanti: un rischio che non puoi permetterti se vuoi lavorare!
19/11/2021
L’imprenditore, il franchising e il successo: l’unica cosa da sapere!
15/11/2021
OSS e ASA: sono necessarie queste certificazioni per lavorare SEMPRE?
08/11/2021
La Badante convivente può rivelarsi la tua soluzione di vita (se leggi qui)
Precedente
Successivo
Iscriviti alla Newsletter