Diventare badante: come fare?

07/01/2020
10 Minuti

[vc_row type=”in_container” full_screen_row_position=”middle” scene_position=”center” text_color=”dark” text_align=”left” overlay_strength=”0.3″ shape_divider_position=”bottom”][vc_column column_padding=”no-extra-padding” column_padding_position=”all” background_color_opacity=”1″ background_hover_color_opacity=”1″ column_shadow=”none” column_border_radius=”none” width=”1/1″ tablet_text_alignment=”default” phone_text_alignment=”default” column_border_width=”none” column_border_style=”solid”][vc_column_text]In una realtà, come quella italiana, il numero di anziani è in continuo aumento e di conseguenza è crescente anche la domanda di assistenza. Proprio per questo motivo, sempre più persone decidono di intraprendere un’attività lavorativa nel settore dell’assistenza anziani. Tuttavia, il numero crescente di aspiranti badanti crea un’alta competitività, che solo i veri professionisti riescono a superare. Vediamo insieme come diventare badante e come farlo al meglio!

Requisiti per diventare badante

Oggi giorno, chiunque abbia le competenze e le conoscenze giuste può svolgere la mansione di badante, uomo o donna che sia. Fondamentale è possedere alcuni requisiti che permetteranno di trovare lavoro facilmente, ovvero:

  • diploma o titolo di studio nel settore assistenziale, per esempio un diploma nel settore socio-sanitario, una laurea infermieristica, un certificato rilasciato in seguito al conseguimento del corso OSS, OSA.
  • conoscenza e predisposizione a svolgere mansioni di varia natura, come mantenimento e pulizia dell’ambiente domestico, conoscenze alberghiere, assistenza alla persona, assistenza all’igiene della persona, buona predisposizione interpersonale, supporto alla deambulazione dell’assistito, pratiche di primo soccorso.
  • predisposizione all’ascolto, empatia, pazienza.
  • conoscenza della lingua parlata dall’assistito per favorire la comunicazione e la relazione.

Iniziare a lavorare come badante

Se non hai mai lavorato come badante, non hai referenze e, soprattutto, non hai esperienza, potresti necessitare di una gavetta piuttosto lunga. Cercare lavoro come badante in totale autonomia, per esempio attraverso gli annunci online, potrebbe richiederti un pò di tempo. Inoltre, frequentemente, potresti imbatterti in lavori poco allettanti e poco retribuiti. Non è raro sentire parlare di badanti inesperte sottopagate o assunte come “tutto fare”. Importante è conoscere i propri diritti e doveri di badante, in modo da farsi rispettare anche da un possibile datore di lavoro. Proprio per le difficoltà che si possono incontrare cercando lavoro in autonomia, sono nate le agenzie di selezione e collocamento badante, come Santa Rosa Assistenza. Le agenzie consentono alle famiglie di trovare badanti esperte e di alto livello, grazie ai continui corsi di aggiornamento, mentre le badanti hanno la possibilità di trovare lavori soddisfacenti, ben retribuiti e con più facilità.[/vc_column_text][divider line_type=”No Line” custom_height=”30″][nectar_btn size=”medium” button_style=”regular” button_color_2=”Accent-Color” icon_family=”default_arrow” url=”https://santarosaassistenza.com/cerchi-lavoro-come-badante/#contattaci” text=”Invia subito la tua candidatura”][/vc_column][/vc_row]

Ti è piaciuto questo Articolo?
Condividilo

19/11/2021

L’imprenditore, il franchising e il successo: l’unica cosa da sapere!

15/11/2021

OSS e ASA: sono necessarie queste certificazioni per lavorare SEMPRE?

08/11/2021

La Badante convivente può rivelarsi la tua soluzione di vita (se leggi qui)

05/11/2021

Focus sulle badanti: quello che tutte le agenzie home care dovrebbero fare

Precedente
Successivo

Iscriviti alla Newsletter