Badante professionale, su quali competenze investire

21/12/2020
10 Minuti

Una badante professionale che vuole fare carriera in questo settore deve aggiornare le proprie competenze di continuo. Così come per ogni mansione, anche questa richiede un costante impegno extra lavoro, fermarsi diventa un grosso limite.


Come ben sapete, viviamo in un mondo in cui i ritmi sono accentuati rispetto al passato, dove si è quasi obbligati a sviluppare nuove skills se non si vuole restare indietro…


Specialmente per questa figura professionale, che rispetto agli anni addietro si è evoluta tantissimo, divenendo una delle più ambite. Sia per quanto riguarda la retribuzione, sia per l’importanza del lavoratore all’interno della società.

Non è infatti un caso che sono sempre di più le persone che si cimentano in questo percorso lavorativo. Mentre prima questo era un lavoro che svolgevano prettamente persone provenienti dai paesi dell’Est Europa, adesso sono tanti anche gli italiani.

Eh beh, è impossibile non mostrare interesse nei confronti di un lavoro che nonostante il periodo difficile che viviamo offre tante soddisfazioni.
Proprio così, questo settore viaggia controcorrente: sono in costante aumento sia i numeri legati all’offerta che quelli legati alla domanda.

E di conseguenza il matching è ottimale!
Ma come diciamo sempre, questo è un lavoro che deve essere svolto perché spinti ad aiutare il prossimo con tutto il cuore, non come mero scopo economico.

Corsi di formazione, un plus indispensabile…

Una badante professionale che vuole migliorarsi di continuo deve investire parte del suo tempo libero in formazione. Quest’ultima è fondamentale sia per migliorare la pratica, sia per ottenere una maggiore forza contrattuale.

E di conseguenza per tenere a distanza la concorrenza…
Giustamente vi starete domandando: “Dove posso iscrivermi ad un corso di formazione?” La risposta è semplice: Da Santa Rosa Assistenza.


La nostra azienda opera nel settore del collocamento badanti da oltre due decenni e grazie all’esperienza maturata durante questo tempo, siamo riusciti a mettere a disposizione il nostro know-how.

Il tutto attraverso dei corsi di formazione e coaching che eroghiamo presso la nostra sede.

Attraverso questi corsi è possibile sviluppare competenze legate alla comunicazione paraverbale, ovvero quella tipologia di linguaggio che non riguarda quello che si dice ma il modo in cui lo si dice.


Per essere ancora più chiari, si fa riferimento al tono della voce, alla velocità con cui si parla, al volume e al timbro vocale.
Riuscire a leggere questo tipo di comunicazione è importantissimo se si vuole ottenere un ottimo risultato con l’anziano.


Molte sottovalutano questo plus, senza capire che migliora notevolmente anche il rapporto tra lavoratore e assistito. Visto che spesso e volentieri gli anziani si comportano un po’ come i bambini: per paura o per vergogna omettono dei voleri, richieste, ecc.
E quindi, solamente chi ha studiato riesce a capirli…

Badante professionale, cv digitale.

Tra le varie abilità che non devono mancare ad una badante professionale troviamo senza ombra di dubbio quelle digitali.


Anche in questo settore sono diventate importanti, specialmente quando si è alla ricerca del lavoro.


Vi consigliamo di registrarvi su LinkedIn e YouTube, dove attraverso un curriculum digital e magari delle video presentazioni potete raccontare di voi.

 

Ti è piaciuto questo Articolo?
Condividilo

09/08/2022

Decreto Trasparenza: di cosa si tratta?

19/11/2021

L’imprenditore, il franchising e il successo: l’unica cosa da sapere!

15/11/2021

OSS e ASA: sono necessarie queste certificazioni per lavorare SEMPRE?

08/11/2021

La Badante convivente può rivelarsi la tua soluzione di vita (se leggi qui)

Precedente
Successivo

Iscriviti alla Newsletter