Pratiche assunzione badante convivente: come fare e quali sono?

07/01/2020
10 Minuti

Per i componenti della famiglia, l’assistenza di un caro anziano non autosufficiente può essere complessa, faticosa e limitante.

Spesso oltre alla cura e al sostegno fornito dai famigliari è necessario assumere una badante che fornisca ulteriore supporto e assistenza, al fine di rendere la vita familiare più tranquilla.

Nel caso in cui l’anziano necessiti di assistenza continua è possibile assumere badanti conviventi che alloggiano e vivono nella stessa abitazione dell’anziano. Continuando la lettura di questa guida, troverai consigli, modalità di assunzione, contratto e dettagli su come assumere una badante convivente.

santa rosa assistenza badante giornata full-time


Modalità di assunzione badante

Dopo aver scelto la badante giusta, mediante un apposito colloquio conoscitivo per valutare esperienza, competenze e predisposizione, è necessario sbrigare alcune pratiche burocratiche.

Bisogna prima di tutto segnalare all’INPS l’intenzione di aprire un rapporto lavorativo con un assistente domestico, la richiesta va fatta attraverso l’invio di una lettera che deve contenere i dati anagrafici del lavoratore, tipologia di contratto, inizio rapporto lavorativo e vitto e alloggio per le badanti conviventi, mansioni della badante, livello inquadramento, retribuzione, orario, ferie e riposi.

Nel caso in cui si scelga come badante convivente straniera bisogna fare la richiesta di nulla osta allo sportello SUI, per l’immigrazione, al fine di segnalare un trasferimento in Italia per motivi lavorativi.

A conferma dell’inizio del rapporto lavorativo, l’INPS invia i bollettini MAV per il versamento dei contributi per la badante, i quali devono essere versati trimestralmente o nei centri INPS o via internet.

Il contratto per le badanti conviventi, come per tutte le badanti e in generale per tutti i dipendenti, la retribuzione minima, gli orari di lavoro, le modalità di calcolo contributi, i livelli professionali ecc. sono contenuti nel Contratto Collettivo nazionale del lavoro, il quale sancisce le regole a cui attenersi, i diritti e doveri del lavoratore e del datore di lavoro.


Assunzione badante convivente Santa Rosa Assistenza

L’assunzione badanti attraverso l’agenzia Santa Rosa Assistenza è più veloce e sicura, in quanto esperti del settore si prendono carico di tutte le faccende e le pratiche da fare per garantire un’assunzione ottimale.

Inoltre, affidandosi all’agenzia si ottengono molti vantaggi, tra cui:

  • ricerca e selezione di badanti professioniste di livello maggiore rispetto alla media di mercato
  • coaching alle badanti per migliorare la loro formazione lavorativa e personale
  • prezzi in linea con i costi di mercato
  • pratiche burocratiche illimitate per un anno
  • assistenza continua
  • cambio badante


Se stai cercando di ritrovare la tranquillità che hai perso, prova a chiedere un consulto nelle agenzie Santa Rosa Assistenza o direttamente sul sito!

Ti è piaciuto questo Articolo?
Condividilo

09/08/2022
Decreto Trasparenza: di cosa si tratta?
29/11/2021
No vax badanti: un rischio che non puoi permetterti se vuoi lavorare!
19/11/2021
L’imprenditore, il franchising e il successo: l’unica cosa da sapere!
15/11/2021
OSS e ASA: sono necessarie queste certificazioni per lavorare SEMPRE?
08/11/2021
La Badante convivente può rivelarsi la tua soluzione di vita (se leggi qui)
Precedente
Successivo
Iscriviti alla Newsletter