Dove trovare il lavoro di badante convivente ?

07/01/2020
10 Minuti

[vc_row type=”in_container” full_screen_row_position=”middle” scene_position=”center” text_color=”dark” text_align=”left” overlay_strength=”0.3″ shape_divider_position=”bottom”][vc_column column_padding=”no-extra-padding” column_padding_position=”all” background_color_opacity=”1″ background_hover_color_opacity=”1″ column_shadow=”none” column_border_radius=”none” width=”1/1″ tablet_text_alignment=”default” phone_text_alignment=”default” column_border_width=”none” column_border_style=”solid”][vc_column_text]In un contesto sociale come il nostro in cui il tasso di anzianità è elevatissimo e sempre più anziani necessitano di assistenza, il lavoro della badante trova una grande domanda. Di conseguenza, sempre più persone decidono di intraprendere il percorso lavorativo dell’assistenza e per questo motivo la concorrenza è elevata. Tuttavia, ci sono alcuni modi per rendere più facile la ricerca di lavoro di badante convivente. In questo articolo sono presenti alcuni consigli e modi per trovare lavoro!

Perché sempre più persone voglio diventare badanti conviventi?

Come già anticipato il lavoro di badante sta diventando sempre più gettonato. In passato si trattava di un lavoro che veniva preferito da donne provenienti da altri paesi che venivano in Italia per guadagnare di più. Attraverso il lavoro di badante convivente, queste persone potevano lavorare e, allo stesso tempo, potevano ottenere vitto e alloggio incluso, risparmiando notevolmente poiché non dovevano pagare le spese relative ad affitto, spesa, bollette ecc. I tempi sono cambiati moltissimo e, poiché l’Italia è il primo paese in Europa per il maggior tasso di anzianità e il secondo nel mondo, il lavoro di badante convivente è divenuto allettante sia per donne e uomini stranieri sia per gli stessi italiani. Questo lavoro sta, quindi, nel tempo ottenendo il suo reale riconoscimento. Ma come è possibile trovare lavoro facilmente contrastando l’elevata competizione?

Trovare lavoro come badante convivente

In un settore competitivo come questo, fondamentale è spiccare tra tutti i candidati. Per farlo è necessario dare importanza ad alcuni requisiti sottoelencati:

  • Essere una persona empatica, paziente, amorevole.
  • Possedere un’istruzione, una formazione in campo assistenziale, infermieristico, socio-sanitario. Sono molto indicate le lauree sanitarie e i corsi per diventare OSS e OSA.
  • Avere esperienza nel sociale o come badante. Se hai fatto del volontariato nel sociale o hai già avuto qualche esperienza come badante è importante che tu lo inserisca nel tuo curriculum. Inoltre, potrebbe essere utile inserire nel curriculum le lettere referenziali scritte da i tuoi precedenti datori di lavoro. In questo modo la famiglia o il nuovo datore avrà esempi di come hai lavorato, di come sei.
  • Conoscere la lingua parlata dal tuo assistito al fine di avere un’interazione e una comunicazione cristallina.

Inoltre, potrai cercare il tuo lavoro su siti di lavoro online, creando i tuoi annunci di lavoro da lasciare nella tua città o affidarti ad un’agenzia di selezione e collocamento badanti.[/vc_column_text][divider line_type=”No Line” custom_height=”30″][nectar_btn size=”medium” button_style=”regular” button_color_2=”Accent-Color” icon_family=”default_arrow” url=”https://santarosaassistenza.com/cerchi-lavoro-come-badante/#contattaci” text=”Invia subito la tua candidatura”][/vc_column][/vc_row]

Ti è piaciuto questo Articolo?
Condividilo

19/11/2021

L’imprenditore, il franchising e il successo: l’unica cosa da sapere!

15/11/2021

OSS e ASA: sono necessarie queste certificazioni per lavorare SEMPRE?

08/11/2021

La Badante convivente può rivelarsi la tua soluzione di vita (se leggi qui)

05/11/2021

Focus sulle badanti: quello che tutte le agenzie home care dovrebbero fare

Precedente
Successivo

Iscriviti alla Newsletter