Badante sempre al telefono: consigli su come comportarsi

07/01/2020
10 Minuti

[vc_row type=”in_container” full_screen_row_position=”middle” scene_position=”center” text_color=”dark” text_align=”left” overlay_strength=”0.3″ shape_divider_position=”bottom”][vc_column column_padding=”no-extra-padding” column_padding_position=”all” background_color_opacity=”1″ background_hover_color_opacity=”1″ column_shadow=”none” column_border_radius=”none” width=”1/1″ tablet_text_alignment=”default” phone_text_alignment=”default” column_border_width=”none” column_border_style=”solid”][vc_column_text]Potrai pensare che si tratti una sfortuna insolita che affligge solo te, ma in realtà non è così! Il problema delle badanti sempre al telefono è una questione che viene portata in causa moltissime volte da parte dei famigliari di un assistito. Si tratta di una spiacevole mancanza di professionalità che deve essere affrontata, scopriamo come in questo articolo.

L’importanza di non usare il telefono mentre si assiste un anziano

Quando si assiste un anziano non autosufficiente, in particolare se affetto da malattie neurologiche e demenza, è importante e fondamentale seguirlo attentamente in ogni attività. Può bastare un secondo per far si che l’anziano metta in pericolo se stesso o gli altri. Il tempo di abbassare lo sguardo verso lo schermo del telefono e il danno è fatto. Inoltre, la badante dovrebbe avere il ruolo di accompagnare l’anziano in tutte le fasi della giornata, svolgendo attività insieme a lui. Per forza di cose, se la badante è sempre al telefono, queste attività vengono meno. Per questi motivi bisogna assumere una badante professionale, affidabile e di cui ci si possa fidare. Nel caso in cui si scopra che la badante è spesso distratta o concentrata al telefono è necessario agire.

Perché le badanti sono sempre al telefono?

Il fatto delle badanti che stanno sempre al telefono, può essere dovuto in parte dalla lontananza dal paese di provenienza. Infatti, la maggior parte delle badanti, soprattutto in precedenza, hanno lasciato il loro paese di origine in cerca di maggiori possibilità in Italia. Per questo motivo, la lontananza dai propri cari, tra i quali spesso ci sono anche genitori e figli, può farsi atroce e le badanti cercano di sopperire a tale mancanza contattando i famigliari tramite cellulare. In altri casi si è scoperto un vero e proprio social per le badanti, una rete messaggistica e telefonica tramite cui le badanti si scambiano supporto e consigli tra di loro. In particolare, molte di queste badanti si sentono sole e perse nel nuovo paese e per questo motivo cercano il supporto da altre badanti che come loro hanno vissuto o stanno vivendo la stessa situazione. Questa situazione di disagio delle badanti è diffusa più che mai e si tratta di un fatto molto grave poiché proprio esse dovrebbero assistere l’anziano nella sua situazione di disagio.

Capito ciò che porta la badante a isolarsi è importante saper agire, scopriamo come.

Cosa fare se la badante è sempre al telefono?

Nel caso in cui si individui una situazione di isolamento e disagio con la badante, bisogna agire. Innanzitutto, il consiglio è quello di provare a comunicare con la badante, spiegando le proprie ragioni, le problematiche, cosa va e cosa non va. Importante è mantenere un tono pacato, disponibile all’ascolto, predisposto a una comunicazione produttiva. Dovrai far capire alla badante che capisci la sua situazione, ma dovrai far valere anche la tua. Potrebbe essere utile cercare di includere maggiormente la badante all’interno del nucleo famigliare, in modo tale da farla sentire maggiormente parte di qualcosa.

Se non vi sia alcun miglioramento o anzi una chiusura ancora maggiore da parte della badante, sarà necessario prendere provvedimenti.[/vc_column_text][divider line_type=”No Line” custom_height=”30″][/vc_column][/vc_row][vc_row type=”in_container” full_screen_row_position=”middle” scene_position=”center” text_color=”dark” text_align=”left” overlay_strength=”0.3″ shape_divider_position=”bottom”][vc_column column_padding=”no-extra-padding” column_padding_position=”all” background_color_opacity=”1″ background_hover_color_opacity=”1″ column_shadow=”none” column_border_radius=”none” width=”1/1″ tablet_text_alignment=”default” phone_text_alignment=”default” column_border_width=”none” column_border_style=”solid”][divider line_type=”Full Width Line” line_thickness=”1″ divider_color=”accent-color” custom_height=”40″][vc_column_text]

Hai dei dubbi?

Non sai come trovare la badante o hai bisogno informazioni?

 

CONTATTACI SENZA IMPEGNO

[/vc_column_text][contact-form-7 id=”10″][/vc_column][/vc_row]

Ti è piaciuto questo Articolo?
Condividilo

19/11/2021

L’imprenditore, il franchising e il successo: l’unica cosa da sapere!

15/11/2021

OSS e ASA: sono necessarie queste certificazioni per lavorare SEMPRE?

08/11/2021

La Badante convivente può rivelarsi la tua soluzione di vita (se leggi qui)

05/11/2021

Focus sulle badanti: quello che tutte le agenzie home care dovrebbero fare

Precedente
Successivo

Iscriviti alla Newsletter