Badante per anziani, perché sceglierla

14/10/2020
10 Minuti

Assumere una badante per anziani è indispensabile se siete impossibilitati a fornire assistenza ad un vostro caro in difficoltà. Quando l’età avanza e gli acciacchi non mancano, diventa necessaria maggiore attenzione, i rischi sono sempre dietro l’angolo.


Di conseguenza l’anziano in difficoltà necessita di una figura che gli stia vicino in ogni momento, in modo da potergli fornire assistenza ogni qual volta sia necessario. Non commettete l’errore di trascurare il vostro caro perché presi dal lavoro o da altre cose, i piccoli problemi potrebbero ingigantirsi nel corso del tempo.

badante in sostituzione

Ovviamente è importante anche valutare i propri impegni e la propria disponibilità economica. Ma vi diciamo fin da subito che è possibile trovare la soluzione più idonea alle vostre esigenze, visto che ci sono badanti che lavorano ad ore, full time, esclusivamente nel weekend, ecc.

Quindi la customizzazione non è assolutamente un problema, anzi…
La cosa fondamentale è vedere il vostro caro sempre sorridente e con la voglia di fare. Poi è risaputo che vedere un proprio parente felice mette di buon’umore anche noi. Non potrebbe essere altrimenti!


Badante per anziani, quali sono le mansioni?

Ricordatevi che è importante stabilire quali mansioni deve svolgere la badante per anziani prima della firma del contratto. Quest’ultimo, ovviamente dovrà riportare tutto in maniera chiara e dettagliata.
Vi consigliamo di fare molta attenzione a questo passaggio perché il più delle volte succede che le famiglie danno per scontate determinate mansioni, che le badanti non vogliono svolgere perché non riportate nel contratto di assunzione.

Ad esempio, spesso si da per scontato che la badante debba occuparsi anche della pulizia del giardino, oppure di lavare e stirare i panni, preparare il pranzo ai nipoti dell’anziano, ecc.

Quindi, per evitare incomprensioni è sempre meglio specificare tutto prima. Sarete più tutelati voi, l’anziano e la stessa badante.


È possibile mettere in prova la badante?

Vogliamo rispondervi subito a questa domanda con un grande SI. È possibile poter stabilire un periodo di prova per la badante per anziani.
Il periodo di prova è molto importante, si testano tutte le abilità della badante, il modo di lavorare, come si relaziona con l’anziano, in che modo risolve i problemi inaspettati, ecc.

Ricordatevi però che il periodo di prova deve essere regolarmente retribuito, ma nel caso in cui non foste più intenzionati a scegliere quella badante, non siete assolutamente obbligati ad assumerla. Dopo il periodo di prova il rapporto di lavoro si interrompe senza nessun obbligo.


A chi rivolgersi per assumere badanti affidabili?

Anche a questa domanda non è difficile rispondere, se cercate le migliori badanti sul mercato, Santa Rosa Assistenza è la soluzione che fa per voi.

La nostra azienda si occupa da più di venti anni di collocamento badanti, siamo una garanzia per tutta la filiera: badanti, anziani, famiglie.
Inoltre, la maggior parte delle nostre badanti continua ad ampliare le proprie skills attraverso dei corsi di formazione, messi a disposizione direttamente dalla nostra azienda. Un plus importante che consente loro di arrivare più pronte sul mercato del lavoro e di fare la differenza a lungo termine.

Ti è piaciuto questo Articolo?
Condividilo

09/08/2022
Decreto Trasparenza: di cosa si tratta?
29/11/2021
No vax badanti: un rischio che non puoi permetterti se vuoi lavorare!
19/11/2021
L’imprenditore, il franchising e il successo: l’unica cosa da sapere!
15/11/2021
OSS e ASA: sono necessarie queste certificazioni per lavorare SEMPRE?
08/11/2021
La Badante convivente può rivelarsi la tua soluzione di vita (se leggi qui)
Precedente
Successivo
Iscriviti alla Newsletter