Autunno e cambio di stagione: 6 consigli pratici per affrontarlo al meglio

13/09/2021
10 Minuti

E anche questo autunno 2021 ormai è arrivato. Per alcune città e paesini italiani, già da qualche settimana le temperature sono scese e l’aria si è rinfrescata.

Le giornate si accorciano e questo porta problemi di umore e disturbi del sonno molto frequentemente a persone di tutte le età.

C’è chi corre ai ripari con integratori, chi ricorre ai buoni e vecchi “metodi della nonna”. In ogni caso, ancora una volta noi di Santa Rosa Assistenza siamo qui per aiutarti nell’ennesimo cambio di stagione!

Ecco i nostri 6 consigli per affrontarlo al meglio e rimanere in perfetta salute nonostante tutto.

image 2
image 2

NUMERO 1 – COMBATTI I DISTURBI SUBITO!

Appena senti i primi sintomi, ricordati che è per il cambio di stagione. Ed è del tutto naturale che per lo sbalzo di temperatura, e la riduzione di luce questi si facciano sentire.

Tra questi troviamo sonnolenza ed eccessivo bisogno di dormire, spossatezza ed astenia, eccessivo appetito con particolare riferimento al bisogno di carboidrati e zuccheri.

Gli esperti, secondo uno studio condotto negli USA, sostengono che solo il 9,5% della popolazione americana soffre cronicamente il cambio di stagione.

Mentre qui in Italia, secondo il ministero della salute pubblica, siamo l’86% a risentire del autunno. Quasi 35 milioni in tutto! Ma ne risentiamo quasi tutti solo “momentaneamente”.

Lo stress da cambio stagione in autunno può compromettere anche le relazioni sociali ed affettive.

Insonnia, irritabilità, ansia ed emicranie sono all’ordine del giorno. Ci si sente esausti e privi di vitalità. Non si ha voglia di fare nulla, non si hanno energie e si può anche avvertire una diminuzione dell’appetito.

Chi sono i più colpiti?

Naturalmente anziani, bambini e adolescenti. Basta un colpo di vento, una sudata indesiderata o dormire con il balcone aperto e senza una maglietta.

image 1 2
image 1 2

NUMERO 2 – IDRATA IL TUO CORPO, TANTO

Nel cambio di stagione estate-autunno, come nei cambi di stagione in generale, l’organismo ha bisogno di disintossicarsi dalle scorie accumulate precedentemente.

In questo giocano un ruolo fondamentale le tisane depurative!

In cima alla lista delle piante da utilizzare nelle tisane detox ci sono il tarassaco, il carciofo ed il cardo mariano.

Tutte super fondamentali per la disintossicazione del fegato e dei reni.

Anche betulla, ortica, menta e liquirizia possono venire in aiuto allo stesso scopo. Assemblate queste erbe se le avete a disposizione oppure cercate una tisana depurativa in erboristeria e aiutate il vostro corpo ad affrontare l’autunno!

Inoltre cercate di bere almeno 1 litro e mezzo d’acqua al giorno e inserite nell’alimentazione dei centrifugati di frutta e verdura.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è donna-beve.acqua-e-si-idrata-1024x684.jpg

NUMERO 3 – FAI ATTIVITÀ FISICA

Nonostante la stanchezza dovuta al mal d’autunno, in questo periodo si potrebbe avere la necessità di svolgere attività in casa.

Come il cambio dell’armadio o semplicemente le classiche pulizie d’autunno.

In realtà, riordinare e pulire è rigenerante, sia per la psiche, che per il corpo.

Vedere ordine attorno a voi, consapevoli di aver affrontato un compito fastidioso, vi rasserenerà.

Però dovete agire in maniera decisa sul piano fisico!

E quindi cercate di fare movimento!

Soprattutto se trascorrete la gran parte delle giornate davanti al pc o una scrivania, è opportuno svolgere un po’ di attività sportiva.

Corsa all’aria aperta, qualche corso di ballo o un abbonamento in piscina/palestra.

Non importa l’attività scelta.

L’importante è fare movimento e allontanare la mente dalle preoccupazioni quotidiane.

Se non sei un appassionato di sport, potrai decidere di dedicarti allo yoga o al pilates.

Sono attività molto leggere, che sottopongono ad uno stress decisamente più contenuto l’apparato cardio circolatorio.

E offrono ugualmente un piacevole momento di evasione dalla routine.

Sport forvit
Sport forvit

NUMERO 4 – DORMI A SUFFICIENZA

Come affrontare l’autunno al meglio se non dormendo bene e a lungo?

Un sonno di almeno otto ore favorirà il recupero di energie e vi preparerà ad affrontare al meglio le giornate.

Tuttavia non è solo la quantità di sonno, ma anche la qualità ad essere importante.

Per riuscire a dormire bene è consigliabile eliminare tutti gli elementi che possono essere un disturbo per i ritmi naturali cicardiani. 

Primo fra tutti: EVITA DI GUARDARE PC E TELEFONO PRIMA DI ANDARE A LETTO!

E soprattutto evita a cena alcool o caffè. Sono super stimolanti per il sistema nervoso, che non dormirà bene.

young woman sleeping under tree 3123667
young woman sleeping under tree 3123667

NUMERO 5 – Cammina nella natura

È un’ abitudine davvero rigenerante. Se avete un cane, camminare sarà ancora più divertente.

E se preferite la solitudine, potrete benissimo immergervi nella natura, lontano dalle zone abitate. Il luogo ideale per fare meditazione o rilassamento in un bosco.

Ma ricorda di vestirti a cipolla!

Perché è proprio strato dopo strato che riuscirai a combattere le temperature balzerine dell’autunno.

Indossa quindi una maglietta a maniche corte e sopra, un maglione di cotone.

Così riuscirai a ripararti dall’aria condizionata eccessiva e dal fresco delle ore serali.

Infine, se sai di recarti in una zona particolarmente ventilata, non esitare a portare con te una sciarpa leggera.  Non si sa mai con questi colpi d’aria!

NUMERO 6 – CURA L’ALIMENTAZIONE

La prima cosa cui prestare un’attenzione diversa in questo momento dell’anno è proprio l’alimentazione.

Secondo poi un parere medico, si può ricorrere a integratori alimentari per agire al meglio.

Naturalmente si dovranno assumere cibi energetici e possibilmente ricchi di triptofano, in modo da sostenere in parte anche il tono dell’umore.

Un’ottima idea è quella di cucinare utilizzando prodotti tipici dell’autunno. Torte di zucca, castagne e noci saranno il vostro sostegno energetico.

La cosa bella dell’autunno è che offre un assortimento variopinto di alimenti.

Dal mese di settembre in poi potrai acquistare e preparare gustose ricette a base di zucca e castagne, per non parlare della frutta che vede come vere protagoniste le mele e l’uva.

Ma anche i fichi: perfetti per combattere problemi intestinali.

Infatti sono (oltre che buonissimi) ricchi di calcio, sali minerali e dal forte potere antinfiammatorio.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image.jpg

A prescindere dal tipo di alimentazione scelta, ricorda sempre di scegliere la frutta e la verdura di stagione.

Scegli sempre le coltivazioni made in Italy e biologiche: in questo modo potrai garantire al tuo organismo il giusto apporto di nutrienti e di vitamine.

In autunno, ricorda, le vitamine B e C aiutano tantissimo!

Per oggi è tutto.

Spero che questo articolo ti sia di fondamentale valore…

Se vuoi ricevere e guardare altri contenuti del genere ti invito vivamente ad iscriverti ai nostri canali Instagram e Youtube dove ogni giorno pubblichiamo consigli, valore e formazione.

Qualsiasi sia il tuo problema o la tua curiosità, ti daremo risposta!

Grazie del tuo tempo…

Se hai qualche domanda inoltre ecco qui il numero sul quale contattarci, in qualunque momento tu voglia—>800 180 489

Ti è piaciuto questo Articolo?
Condividilo

09/08/2022

Decreto Trasparenza: di cosa si tratta?

19/11/2021

L’imprenditore, il franchising e il successo: l’unica cosa da sapere!

15/11/2021

OSS e ASA: sono necessarie queste certificazioni per lavorare SEMPRE?

08/11/2021

La Badante convivente può rivelarsi la tua soluzione di vita (se leggi qui)

Precedente
Successivo

Iscriviti alla Newsletter